Cose utili da sapere prima di partire negli Stati Uniti

Le bellezze dell’America

America…cosa evoca in voi questa parola? Per molto tempo si è parlato del sogno americano, della possibilità di trasferirsi in questa terra ricca di opportunità per scappare da una vita fatta di privazioni e pericoli. Anche se al giorno d’oggi le cose sono un po’ cambiate, e non è necessario fare un viaggio d’oltreoceano per migliorare la propria condizione di vita, l’America continua ad esercitare un grande fascino.

Le sue metropoli uniche, le strade sconfinate, i parchi nazionali tra i più belli al mondo e la natura selvaggia ed incontaminata di alcune sue zone sono solamente alcuni motivi che spingono tantissimi viaggiatori a voler visitare gli Stati Uniti. Naturalmente, un viaggio del genere necessiterà di una certa organizzazione. In questo articolo parleremo proprio di cosa fare per viaggiare in America.

Preparare i documenti

Tra le prime cose di cui ci dovremmo interessare ci sono i documenti di viaggio necessari. Il passaporto è obbligatorio, e potremo ottenerlo presso la locale stazione di polizia. Oltre al passaporto, dovremo compilare un visto elettronico, la cosiddetta ESTA, che potremo ottenere molto velocemente grazie ad una piattaforma online dedicata. Non dimentichiamo di stamparla e di averla con noi al momento dell’arrivo all’aeroporto, visto che sarà una delle prime cose che verranno verificate.

Cosa serve per noleggiare un’auto

Se abbiamo intenzione di noleggiare una macchina e di attraversare alcuni stati, informiamoci sulle leggi degli stati che vogliamo attraversare. Alcuni di essi, infatti, potrebbero richiedere, oltre alla nostra patente di guida, una patente di guida internazionale, che potremo ottenere dalla motorizzazione o recandoci presso un ufficio ACI locale.

Per noleggiare un’auto sarà necessaria una carta di credito. Facciamo attenzione. Non sono accettate carte di debito o carte prepagate, ma solamente carte di credito. Trascurare questo aspetto potrebbe renderci impossibile noleggiare un’auto.

Assicurazione sanitaria

Che dire della sanità? Benché la sanità in America sia di assoluto livello, i servizi vengono offerti solamente in base ad un’assicurazione privata. Non trascuriamo questo aspetto e prendiamoci il tempo di scegliere un’assicurazione che possa offrire una copertura adatta alla durata del periodo in cui vorremo rimanere. Una visita specialistica o qualche giorno di ospedale possono costarci da diverse centinaia fino a qualche migliaio di dollari.

Ultimi consigli

Tra le piccole cose fondamentali che si rivelano importantissime ci sono le prese di corrente, che hanno una conformazione completamente diversa dalla nostra. Per non lasciarci cogliere impreparati, non dovremo far altro che ordinarne online tante quante ce ne serviranno per ricaricare i nostri dispositivi elettronici.

Interessiamoci anche della tariffa telefonica che dovremo utilizzare. Potremo prima di tutto consultare la nostra compagnia telefonica per chiedere se esiste una qualche offerta speciale che ci consenta di chiamare sia sul territorio americano che dall’America verso l’Italia.

Se abbiamo intenzione di viaggiare molto, scarichiamo un’applicazione di mappe che funzionano offline, nel caso in cui dovessimo avere problemi con la connessione internet.

A questo punto non ci resta che augurarvi buon viaggio e buon divertimento!